Curare lo stile del bagno: quale vasca / doccia scegliere?

Se siete alle prese con la ristrutturazione bagni Roma ci sono diverse possibilità che avete in merito alla vasca da bagno. Potere anche orientarti verso un più pratico box doccia, come è spiegato nella breve guida che segue.

La vasca ad incasso

La vasca da bagno a incasso è quella che si vede in moltissimi bagni. Si tratta di una vasca che è attaccata al muro e spesso è addirittura rivestita con le stesse piastrelle che ci sono sul muro. È un modello che spesso è molto grande e perciò porta via spazio al bagno ma oggi ci sono mollissimi modelli molto più moderni che vi permettono di non rinunciare alla vasca da bagno che vi piace tanto. Uno stile moderno ma anche rustico possono entrambi avere una vasca da bagno incassata.

La vasca freestanding

La vasca da bagno può esser free standing cioè no incassata. Si tratta di un modello che può esser davvero molto bello da vedere. Alcuni hanno addirittura i piedini a forma di zampa di leone per uno stile più ricco e decorato. La vasca da bagno di questo tipo è un modello che diventa protagonista di tutto il bagno e perciò spesso è un modello che si presenta in bagni grandi con una metratura generosa onde evitare di rubare troppo spazio.

Il box doccia

Per la ristrutturazione bagni Roma può però esser la scelta migliore quella del box doccia. Oggi ci sono ditte e imprese che sistemano il box doccia al posto della vasca da bagno in modo da sfruttare lo spazio e gli attacchi idraulici preesistenti. Il box doccia è più pratico e utilizzate meno acqua per lavarvi, con un conseguente beneficio in termini di risparmio idrico. Il box doccia è molto più moderno ed è un modo per dare nuova vita al bagno. Spesso ci sono persone che richiedono unicamente la sostituzione della vasca a incasso con il box doccia senza mettere mano al resto del bagno.