Sistema di climatizzatori industriali personalizzati: come si fa

    Ogni impianto produttivo e industriale delle caratteristiche diverse. Questa è la ragione principale per cui nessuno mai si dovrebbe accontentare di progetti per impianti di climatizzazione Standard. È un grave errore pensare di sopperire alle esigenze di controllo dell’aria con delle soluzioni generali che non tengono conto di ogni peculiarità.

    I difetti di un impianto Standard

    Una progettazione di tipo universale non è in grado di garantire una temperatura controllata e stabile all’interno dell’ambiente e né tantomeno temperature diversi all’interno delle diverse partizioni di un impianto produttivo di grandi dimensioni. Inoltre, esiste anche un problema per quanto riguarda l’uso dell’energia elettrica.

    Considerare le dimensioni e caratteristiche del capannone

    I progetti personalizzati tengono sempre presenti le peculiarità e le caratteristiche non solo del processo produttivo in sé ma anche dell’ambiente stesso. Infatti, i capannoni industriali sono diversi e questa diversità gioca un ruolo fondamentale nella progettazione di sistemi di climatizzatori industriali Milano. Il ricircolo dell’aria può avvenire anche già parzialmente come è strutturato il capannone. Di contro, la struttura del capannone può essere tale da rendere difficile il ricircolo dell’aria. Queste caratteristiche proprie della struttura vanno sempre prese in esame durante la fase di progettazione del sistema di condizionamento dell’aria.

    Studiare i tipi di macchinari utilizzati nel processo produttivo

    In secondo luogo, si passa ad esaminare la tipologia di attività nonché i macchinari che vengono utilizzati. Infatti, può essere che all’interno dell’industria siano presenti macchinari che sviluppano grandi quantità di calore che deve essere assorbito dai climatizzatori industriali Milano. Basti pensare a macchinari come i forni industriali che naturalmente raggiungono temperature altissime per la cottura degli alimenti ma anche per la fusione dei metalli.

    Prendere in esame anche la percentuale di umidità

    Altro fattore che bisogna tenere presenti per progettare un impianto di questo tipo è il livello di umidità presente nell’aria. Un progetto studiato ad hoc permette di migliorare la qualità degli ambienti, facendo attenzione a non solo all’aria e ai prodotti finali ma anche alla salute dei dipendenti.