Olio a base di CBD: può essere utile per il benessere del corpo?

    Tutti i benefici dell’olio a base di CBD

    L’utilizzo dell’olio a base di CBD è una realtà ormai accettata da tutta la comunità scientifica grazie agli enormi vantaggi che questa molecola determina sul corpo umano. Scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze non è sempre facile, dato che sono presenti un numero molto ampio di articoli contenente il cannabidiolo. Di seguito andremo a vedere quali sono i benefici del CBD, come utilizzarlo e dove comprare marijuana legale ed altri prodotti a base di CBD in tutta sicurezza e rispettando la legge italiana.

    Differenze tra THC e CBD: tutto ciò che si deve sapere

    La prima domanda che ancora oggi ci si pone è se sia legale utilizzare l’olio di CBD, anche se presente su numerosi siti e nei negozi specializzati. La risposta è positiva anche se si è riusciti a raggiungere questo obiettivo dopo una serie di enormi difficoltà sia dal punto di vista normativo sia legislativo. In particolare, la normativa di legge che ha permesso di utilizzare i prodotti a base di CBD è la 242/2016 in base alla quale si è stabilito che sono commercializzabili tutti i prodotti che contengono un’alta percentuale di CBD ma con un massimo dello 0,2% di THC.

    Ma perché il tetraidrocannabinolo è stato ridotto e in alcuni casi eliminato? La ragione è strettamente connessa agli effetti differenti che queste due molecole determinano sul corpo. Infatti il THC determina un’eccessiva stimolazione dal punto di vista del corpo e dei muscoli, con uno stress a livello cardiaco, e soprattutto conseguenze dal punto di vista della capacità di un soggetto di eseguire le attività più semplici. Il THC determina quel cosiddetto effetto sballo, in base al quale non si riesce a coordinare i movimenti e quindi si rischia di creare danni a sé stessi alle persone intorno. Inoltre si hanno anche effetti dal punto di vista psicologico, come sbalzi di umore, scatti di nervosismo e inappetenza.

    Il CBD invece produce solo conseguenze benefiche, dato che è un antinfiammatorio naturale e agisce anche come analgesico riducendo i dolori. Inoltre ha proprietà antispasmodiche, antiemetiche e permette di offrire un benessere naturale al corpo. Gli effetti di chi utilizza un prodotto a base di CBD sono quelli di percepire una sensazione di energia e di vitalità, allontanando pensieri negativi o eventuali stati di malessere. Per questo può essere utilizzato con grande vantaggio sia per contrastare i disturbi legati al comportamento, come ansia fobie o stress, sia per quelle malattie di origine immunologico o degenerative.

    Ma perché è stata necessaria una legge? L’iter che ha portato all’accettazione del CBD è iniziato con il regolamento europeo del 2013, successivamente messo in atto nel 2016 in Italia e poi modificato con un emendamento nel 2019. Un percorso che è stato necessario per offrire la possibilità di avere tutti i benefici del cannabidiolo, senza gli effetti collaterali del THC.

    Come utilizzare l’olio di CBD

    Ma come si utilizza l’olio di CBD? Oggi è possibile selezionare diverse tipologie di oli, ognuno con tutte le proprietà del CBD, ma con una concertazione differente. Infatti un prodotto di qualità potrà contenere una percentuale che arriva anche fino al 25% di cannabidiolo al suo interno, ottenendo subito degli effetti sul corpo.

    Un consiglio è quello di utilizzare sempre con molta moderatezza l’olio di CBD soprattutto se non si è mai assunto il cannabidiolo. Infatti il CBD non produce effetti collaterali, ma l’organismo dovrà avere il tempo di poter assorbire con calma il cannabidiolo in modo da ottenere gli effetti sperati su tutto l’organismo. Una volta iniziata il trattamento lentamente si potrà aumentare la percentuale fino a raggiungere le quantità elevate. Inoltre l’olio di CBD potrà essere utilizzato per via orale oppure direttamente sulla parte interessata. La scelta dovrà essere effettuata in base al fine per cui si decide di utilizzare l’olio di CBD.

    Utilizzo localizzato: le proprietà emollienti di questo prodotto e la sua capacità di contrastare le infiammazioni della pelle o eventuali irritazioni, lo rendono molto utile per applicare le gocce direttamente sulla parte interessata. Sarà possibile utilizzare un batuffolo d’ovatta, oppure direttamente le dita e massaggiare delicatamente la zona soggetta a irritazioni. Inoltre la presenza di un numero elevato di sostanze come sali minerali, acidi insaturi e carboidrati permette di offrire alla pelle la giusta dose di sostanze nutritive necessarie alla rigenerazione cellulare e soprattutto a stimolare il collagene. In questo modo si otterrà sempre una pelle luminosa e morbida. Infine l’utilizzo localizzato può essere utile anche nel caso in cui si abbia un dolore muscolare, come uno stiramento applicando quindi l’olio per diminuire gli effetti dell’infiammazione.

    Utilizzo orale: il cannabidiolo potrà essere assunto anche per via orale, acquisendolo attraverso una dosa giornaliera di gocce, oppure inserendolo nei cibi. Grazie alla tipologia di trattamento con cui viene estratto, l’olio manterrà le sue proprietà nello stomaco, con l’effetto di determinarne una condizione di benessere generale per tutto il corpo. Nei cibi può essere introdotto sia come condimento, sia semplicemente per acquisire la dose giornaliera. L’effetto dall’interno può essere utile per avvantaggiarsi costantemente delle sue proprietà benefiche e come tale ottenere un miglioramento generale di tutto l’organismo. Anche in questo caso bisognerà fare attenzione a non esagerare subito con le quantità al fine di non sprecare l’utilizzo dell’olio e ottenere comunque gli effetti richiesti. L’olio di CBD non richiede prescrizione medica, ma è importante considerare che in caso in cui si eseguono specifici trattamenti con medicinali tradizionali come per esempio gli ansiolitici, sarà necessario concordare con il medico l’utilizzo eventuale del cannabidiolo, data la sua capacità di contrastare alcuni dei principi attivi di questi prodotti chimici.

    L’acquisto dell’olio di CBD

    Acquistare l’olio di CBD è una procedura ormai molto semplice e diretta, grazie alla presenza di siti specializzati, come Justbob.it. L’e-commerce offre sezioni dedicate per ogni singolo prodotto a base di CBD, garantendo per ogni tipologia di olio una scheda specifica in cui sia indicata la tipologia di estrazione, la percentuale di cannabidiolo presente e la quantità. Infine il sito offre un ampio numero di documenti informativi, con articoli specifici in cui vengono indicate le singole proprietà dell’olio di CBD e tutte le sue applicazioni.